La scienza degli esercizi per i bicipiti: come funzionano?

Se volete assomigliare a Zyzz, Mark Wahlberg, The Rock o a qualsiasi altro atleta di questa categoria, sapete che dovrete passare molte ore in palestra a costruire i vostri muscoli. Ma dietro ogni atleta c’è un allenatore, o addirittura un team, e degli specialisti. Sono loro che adattano gli allenamenti e i programmi alle esigenze specifiche dell’individuo. In un certo senso, ogni sessione di allenamento è ottimizzata.

Sì, la scienza può aiutare a migliorare l’allenamento e gli esercizi di bodybuilding. Per i bicipiti e per qualsiasi altra parte del corpo 😊 In generale, sono gli specialisti dello sport ad utilizzarla per aiutare il loro stallone a superare le fasi. Ma nulla vieta di farlo sulla propria bilancia per poter progredire più velocemente.

Il funzionamento è relativamente semplice e si basa su dati reali. Per farlo, si chiede all’atleta di svolgere delle sessioni di allenamento e gli specialisti misurano i risultati in relazione allo sforzo compiuto. È quello che facciamo anche noi allenatori sportivi, ma su scala più ridotta. Ripetiamo questo principio per tutti gli aspetti del bodybuilding: cardio, potenza, esplosività, aumento della massa, ecc.

exercice musculation biceps
Gli esercizi per costruire i bicipiti possono essere ottimizzati dalla scienza

Una volta raccolti i dati, tutto ciò che « serve » – ma non è così semplice – è creare un programma adeguato diesercizi di bodybuilding per i bicipiti. Grazie a ciò, ogni circuito può essere ottimizzato facendo lavorare i muscoli a turno. Questo permette di recuperare il più rapidamente possibile, pur completando l’allenamento. L’obiettivo è quello di spingere al massimo il muscolo che si vuole sviluppare (i bicipiti, ad esempio), senza danneggiarlo. In questo modo, al circuito successivo, si torna a un livello accettabile per evitare qualsiasi rischio di infortunio.

Naturalmente, ciò che accade in palestra è solo una piccola parte del quadro generale. Il bodybuilding prevede la palestra, ma anche il riposo e una dieta equilibrata. Ogni fase del ciclo richiede una dieta specifica. A volte è necessario assumere più proteine, altre volte è necessario assumere il maggior numero di calorie possibile. Anche in questo caso, la scienza può aiutare a costruire un programma alimentare adeguato. Questo è ciò che fanno alcuni allenatori sportivi e dietologi. Troppo spesso i principianti pensano che per crescere muscolarmente basti mettere su un po’ di peso. È un grave errore ☹ e dimostra quanto siano principianti. Lo stesso vale per la dieta e per coloro che pensano che un frullato naturale (o peggio un’iniezione) sia miracoloso.

Per ottenere risultati non c’è nessun miracolo, bisogna solo lavorare sodo. Le polveri servono solo a dare una piccola spinta, non a fare il lavoro duro. Ed è la scienza che può alleggerire il carico.