Scoperta della callistenia

Il callisthenics è un metodo di allenamento che utilizza il peso del corpo e la gravità per eseguire i movimenti. Migliora la capacità muscolare e promuove lo sviluppo estetico del corpo. Un piano di allenamento callistenico può essere adattato a diversi livelli di intensità e ritmo, a seconda che siate principianti o esperti.

Si può praticare questa disciplina con o senza attrezzi, a seconda dei muscoli che si vogliono far lavorare e delle figure che si vogliono eseguire. Questi esercizi sviluppano efficacemente la forza, la resistenza, la flessibilità e la coordinazione motoria del corpo nel suo complesso.

Se siete regolari, guadagnerete in flessibilità, forza e tono muscolare.

Quali sono i benefici del callisthenics?

Il callisthenics è una pratica che ha molti benefici per la salute fisica e mentale. I benefici del callisthenics includono

  1. scolpire il corpo
  2. Bruciare i grassi
  3. Aumentare la forza muscolare per diventare più flessibili e potenti
  4. Migliorare il sistema cardiovascolare
  5. Migliorare la flessibilità
  6. Migliorare la postura
  7. Migliorare la forza, la flessibilità e la resistenza
  8. Aiutare a perdere peso e a tonificare i muscoli
  9. Rafforzare le articolazioni
  10. Migliorare l’umore
  11. Migliorare la resistenza, l’equilibrio, l’agilità e la flessibilità.
  12. essere un buon complemento a molte forme di allenamento, come quello aerobico.

Se siete regolari, guadagnerete forza, flessibilità e tono muscolare. Anche il callisthenics può essere una forma di allenamento aerobico. A proposito di tempo, è un fattore motivante per molte persone che vogliono mantenere i propri livelli di forma fisica nel minor tempo possibile.

groupe de personnes dans un gymnase en train de faire de l'exercice

Come si inizia un piano di allenamento callistenico?

Se volete iniziare un piano di allenamento callistenico, ci sono diverse cose che potete fare per prepararvi. Innanzitutto, è importante capire i principi di base del callisthenics e se questa forma di esercizio è adatta ai vostri obiettivi personali. Il callisthenics utilizza il peso del corpo e la forza di gravità per eseguire i movimenti e può essere praticato con o senza attrezzature.

Esistono molte risorse online per aiutarvi a iniziare, tra cui le guide per principianti, che trattano tutto ciò che è necessario sapere per iniziare a praticare il callisthenics. Queste guide possono aiutare a capire come strutturare i propri allenamenti per progredire verso i propri obiettivi personali.

Si può anche ricorrere ai servizi di un professionista dello sport che sarà in grado di mettere a punto un programma adeguato.

È importante anche trovare la propria motivazione per praticare il callisthenics. Trovare una disciplina che vi motiva vi aiuterà a rimanere concentrati e a raggiungere i vostri obiettivi. Se non trovate ciò che vi motiva, le sessioni di allenamento vi sembreranno un lavoro di routine e non farete i progressi che desiderate.

Infine, è importante iniziare lentamente e progredire gradualmente. Si può iniziare con esercizi di base per preparare adeguatamente ogni gruppo muscolare.

Un programma di allenamento per principianti potrebbe prevedere 3 o 4 sedute settimanali per 8-12 settimane per preparare i muscoli prima di passare a esercizi più avanzati.

Quali sono gli esercizi di base per il callisthenics?

Esiste una serie di esercizi callistenici di base che possono aiutare a prepararsi al callisthenics. Ecco alcuni esempi di esercizi callistenici di base:

  1. Trazioni: le trazioni si spiegano da sole, perché l’esercizio è nel nome.
  2. Trazioni al mento: le trazioni con il bilanciere si eseguono con una presa diversa e fanno appello a gruppi muscolari diversi rispetto alle trazioni pronte.
  3. Flessioni: le flessioni sono una parte essenziale della preparazione e della pratica dell’allenamento calistenico della parte superiore del corpo e dell’allenamento calistenico di tutto il corpo.
  4. Salti con lo squat: i salti con lo squat sono un esercizio di base per il callisthenics.
  5. Affondi: gli affondi sono un esercizio di base per il callisthenics.
  6. Plank: il planking è un esercizio di base per il callisthenics.
  7. Skipping: lo skipping è un esercizio di base per il callisthenics.

Questi esercizi possono essere adattati a diversi livelli di intensità e ritmo, a seconda che siate principianti o esperti. Si può iniziare con esercizi di base per preparare adeguatamente ogni gruppo muscolare. Un programma di allenamento per principianti potrebbe prevedere 3 o 4 sessioni alla settimana per 8-12 settimane per preparare i muscoli prima di passare a esercizi più avanzati. È possibile trovare anche risorse online, come video tutorial, per imparare i movimenti corretti e progredire nella pratica callistenica.

deux femmes s'exercant

Posso fare esercizi callistenici tutti i giorni?

Sì, è possibile praticare gli esercizi callistenici tutti i giorni, ma è importante ricordare che il riposo è importante quanto l’allenamento per il recupero muscolare e la prevenzione degli infortuni. Si consiglia di scegliere tra 30 e 60 secondi di riposo tra un esercizio e l’altro e di riposare a sufficienza tra ogni sessione di allenamento. Tuttavia, ognuno di noi è diverso, quindi ciò che funziona per una persona può non funzionare per un’altra. È sempre meglio ascoltare il proprio corpo e riposare se se ne sente il bisogno.

Sessioni suggerite:

Ecco alcune sessioni di callisthenics che potete provare:

Sessione per principianti:

  1. Squat al muro
  2. Plank addominale

Sessione avanzata :

  1. Bandiera umana
  2. Squat a V

Si consiglia di programmare 3 blocchi di allenamento a settimana per 4-6 settimane. Per iniziare un programma di callisthenics, è meglio iniziare con un numero specifico di ripetizioni per ogni esercizio (di solito da cinque a dieci) e aumentare gradualmente nel tempo per migliorare la resistenza.

Esercizi di base da padroneggiare prima di iniziare questo programma di allenamento di sei mesi:

  1. Forza nelle trazioni: flessioni
  2. Forza nelle flessioni: dip e push-up
  3. Corpo inferiore: squat
  4. Forza addominale: sollevamenti delle gambe

Ricordate: la sicurezza prima di tutto!

Assicuratevi di riscaldarvi prima di ogni sessione e di fare stretching dopo.

Il riscaldamento è un passo fondamentale prima di ogni sessione di callisthenics. Ecco alcuni esercizi di riscaldamento che potete provare:

  1. Jumping Jacks: è un ottimo esercizio per aumentare la frequenza cardiaca e preparare il corpo all’allenamento.
  2. Squat: aiutano a riscaldare i muscoli delle gambe e della parte inferiore del corpo.
  3. Flessioni: Ideali per riscaldare la parte superiore del corpo.
  4. Sit-up: perfetti per riscaldare i muscoli addominali.

Assicuratevi di eseguire ogni esercizio correttamente e di padroneggiarlo prima di provare a ripeterlo più volte.

Ricordate che il riscaldamento è essenziale per prevenire gli infortuni e massimizzare le prestazioni durante l’allenamento.

Sessioni suggerite:

Ecco alcuni video di esercizi callistenici che potete vedere:

https://www.youtube.com/watch?v=dbc85UlkaOQ
https://www.youtube.com/watch?v=Rjw4G3Fw4SM

Questi video dovrebbero aiutarvi a iniziare l’allenamento callistenico. Buon allenamento!

Stretching:

Lo stretching dopo una sessione di callisthenics è essenziale per favorire il recupero e prevenire le lesioni. Ecco alcuni allungamenti che potete provare:

  1. Allungamento delle braccia: tenete il braccio destro lungo il corpo e con il braccio sinistro tiratelo delicatamente verso il petto; tenetelo per 15-30 secondi, poi cambiate braccio.
  2. Allungamento delle gambe: seduti sul pavimento, estendete una gamba e piegate l’altra in modo che il piede tocchi l’interno della coscia della gamba estesa. Piegarsi delicatamente in avanti e cercare di toccare le dita dei piedi della gamba tesa. Mantenere per 15-30 secondi, poi cambiare gamba.
  3. Allungamento della schiena: sdraiarsi sulla schiena e portare le ginocchia verso il petto. Avvolgere le braccia intorno alle gambe e tirare delicatamente verso di sé. Tenere premuto per 15-30 secondi.
  4. Allungamento del collo: seduti o in piedi, piegate delicatamente la testa verso la spalla destra fino a sentire un allungamento sul lato sinistro del collo. Mantenere la posizione per 15-30 secondi, quindi cambiare lato.

Ricordate che è importante fare stretching regolarmente dopo ogni sessione per ottenere i migliori risultati.

In conclusione, per iniziare un piano di allenamento callistenico, è importante comprendere i principi di base del callisthenics, trovare la propria motivazione e iniziare lentamente con esercizi di base prima di passare gradualmente a quelli più avanzati.

Non esitate a rivolgervi a un allenatore qualificato che saprà guidarvi nel modo giusto!