Gli errori più comuni commessi dai principianti del bodybuilding e come evitarli

Essere un principiante significa anche commettere errori. Ma riconoscere le insidie significa anche poterle evitare e non commettere errori. Soprattutto perché, nel bodybuilding, un errore può costare molto rapidamente in termini fisici. Athletes Temple è qui per aiutarvi a individuare questi errori.

Mancanza di riscaldamento

Spesso considerato superfluo, il riscaldamento è una parte fondamentale dell’allenamento. Riscalda le diverse aree del corpo e i muscoli in modo che siano ben preparati per gli esercizi.

Chi è alle prime armi ha la tendenza ad andare troppo veloce e a non dare sufficiente importanza alle diverse aree. Il risultato sono muscoli mal preparati e a rischio di lesioni durante l’allenamento. Questa è la base per diventare un bodybuilder.

erreurs les plus courantes en bodybuilding
I principianti del bodybuilding commettono molti errori. Le insidie da evitare!

Sessioni troppo lunghe

Dopo la mancanza di riscaldamento, la colpa è anche della durata delle sessioni. I principianti tendono spesso a essere troppo motivati. Non fa mai male essere troppo motivati, ma bisogna saper moderare gli esercizi. Una buona sessione è quella al termine della quale si sente che i muscoli hanno lavorato. Non è necessario spingere i muscoli al limite. Lasciare un allenamento con i muscoli doloranti è l’ultima cosa da fare.

Innanzitutto perché l’obiettivo non è torturare i muscoli, ma piuttosto stimolarli. Si tratta di crescita muscolare piuttosto che di riparazione muscolare.

La riparazione di un muscolo richiede molto più tempo, il che significa tempi di recupero più lunghi e, in definitiva, meno sessioni di allenamento.

Usare troppi pesi

Così come la pianificazione di sessioni troppo lunghe, anche il sovradimensionamento degli esercizi è altrettanto fatale per i muscoli.

Ciò significa utilizzare serie troppo lunghe, sollevare pesi troppo pesanti, ecc… Tutto ciò esercita una pressione eccessiva sui muscoli, che si affaticano troppo rapidamente e soffrono. Il risultato è sempre il famoso rischio di lesioni, che deve essere evitato.

Tempi di recupero troppo brevi

Il recupero è un periodo essenziale per consentire ai muscoli di ripararsi e di fissare i guadagni ottenuti durante la sessione precedente. Nella società di oggi siamo abituati all’immediatezza e ad avere tutto subito. Ma il corpo non funziona così.

Se si accorciano i tempi di recupero, ci si espone all’affaticamento muscolare. In definitiva, si aumenta il rischio di lesioni o strappi. Il risultato sarà un periodo di sospensione dell’allenamento, con la perdita dei risultati ottenuti.

Non credere nel cibo

Contrariamente a quanto si crede, non esistono prodotti per costruire rapidamente i muscoli. Esistono gli steroidi, ma anche quelli sono illegali. Tutti i prodotti e gli integratori richiedono un certo impegno per funzionare. O attraverso lo sport, che già praticate, o attraverso la dieta.

La dieta è una vera e propria leva per guadagnare massa muscolare più velocemente e ottenere ottimi risultati alla fine del ciclo. Richiede qualche sacrificio, ma ne vale la pena. Non solo per il vostro sport, ma anche per la vostra salute in generale. Athletes Temple ha già scritto alcuni articoli su questo argomento.