Le differenze tra bodybuilding e sollevamento pesi: tecniche e obiettivi

Bodybuilding, sollevamento pesi, powerlifting. Ci sono molti nomi che circolano nelle palestre e a volte è difficile per un principiante distinguerli. Ogni pratica ha le sue tecniche e i suoi obiettivi. A volte le differenze sono lievi, altre volte sono più marcate. Ma una cosa è certa: Athletes Temple è qui per aiutarvi a fare la differenza.

Bodybuilding

Il bodybuilding è una forma di costruzione del corpo. Il suo scopo è quello di costruire massa muscolare con una visione estetica. Infatti, anche se la costruzione muscolare è essenziale, i bodybuilder vogliono anche che il loro corpo abbia un bell’aspetto. In altre parole, un corpo equilibrato con muscoli ben definiti. L’obiettivo finale del bodybuilder è quello di partecipare a competizioni in cui una giuria determinerà il vincitore sulla base dello sviluppo del corpo, ma anche della sua armonia. I grandi campionati per un culturista sono Mister Universo e Mister Olympia, con star come Arnold Schwarzenegger per chi vuole diventare un culturista.

Per raggiungere questi obiettivi, è necessario trascorrere molto tempo in palestra per sviluppare il proprio corpo. Tuttavia, sollevare ferro non è l’unica leva che un bodybuilder utilizza. Gran parte del lavoro si basa sulla dieta, sull’assunzione di integratori e sul seguire rigorosamente un ciclo. Questo alterna un aumento di massa, un periodo di taglio e un periodo di riposo. Nel corso dei cicli, il corpo si trasforma gradualmente, rivelando muscoli molto sviluppati e una percentuale di grasso molto bassa.

I puristi del bodybuilding faranno notare che questo allenamento non è pensato per sollevare pesi molto pesanti. Infatti, lo sviluppo muscolare non è finalizzato alla funzionalità, ma all’estetica.

haltérophilie bodybuilding
Il sollevamento pesi e il bodybuilding sono due metodi per costruire i muscoli, ma solo il bodybuilding si concentra sull’armonia del corpo.

Il sollevamento pesi

Tutti conosciamo il sollevamento pesi dai Giochi Olimpici. Tutti abbiamo visto quelle montagne di muscoli salire sul palco e sollevare pesi enormi. In realtà, la versione agonistica del sollevamento pesi determina chi è il più forte in gara in due tecniche: il clean and jerk e lo snatch. Queste sono le uniche due tecniche che i sollevatori di pesi utilizzano.

Ovviamente, l’obiettivo è sollevare il maggior peso possibile.

Per garantire l’equilibrio delle competizioni, gli atleti vengono suddivisi in categorie di peso, come avviene nel powerlifting, nel pugilato, nel judo, ecc.

Gli atleti devono sviluppare la loro forza atletica. Non si tratta di soffermarsi sull’estetica dei muscoli: bisogna averne il più possibile. Poiché i muscoli consumano un’enorme quantità di calorie durante l’esercizio, non è più necessario limitare il grasso corporeo. Se il corpo ha delle riserve, può attingervi quando ne ha bisogno. La dimensione estetica del bodybuilding è quindi scomparsa.

Il punto in comune è lo sviluppo muscolare e i metodi per ottenerlo sono identici: allenarsi in palestra, spesso e regolarmente, per costruire massa muscolare.