Scandali di doping e bodybuilding

Il mondo del bodybuilding è spesso associato all’uso di sostanze illegali. Un bodybuilder che fa uso di droghe può ottenere in un solo anno i risultati di diversi anni di allenamento intenso. Per questo motivo i bodybuilder, soprattutto i professionisti, cadono facilmente nella tentazione di usare droghe. Le cattive abitudini di alcuni di loro, legate a steroidi e anabolizzanti, sono state addirittura rivelate. Focus sul doping nel bodybuilding e sugli scandali in questo campo.

I motivi del doping nel bodybuilding

Aumento della potenza e dell’energia

Come gli atleti di altre discipline, i bodybuilder che assumono sostanze stupefacenti diventano più potenti e pieni di energia. Peggio ancora, in questo sport è possibile sfuggire ai controlli antidoping semplicemente smettendo di assumere il farmaco per un certo periodo prima della gara.

Scandales de dopage en mucsulation
Molti culturisti ricorrono al doping.

Aumento accelerato della massa muscolare

Glisteroidi e gli anabolizzanti accelerano la sintesi proteica nelle cellule e sviluppano in modo anomalo le fibre contrattili. Gli atleti che ne fanno uso quotidiano diventano quindi molto muscolosi e hanno una capacità smodata di sopportare lo sforzo fisico.

Rapido esaurimento muscolare

Un fisico asciutto e voluminoso rimane il sogno di ogni culturista, amatoriale o professionista. Per ottenerlo, è necessario passare attraverso un periodo di asciugatura dei muscoli. Il corpo si libera di tutta la ritenzione idrica e il grasso viene eliminato in modo considerevole.

Per un bodybuilder naturale, l’asciugatura dei muscoli può causare una grave disidratazione, ammorbidendo il corpo. D’altro canto, un bodybuilder dopato può facilmente superare questa fase senza alcun rischio di deperimento muscolare.

Ex culturisti dopati

John Grimek e Steeve Reeves

Nel 1940, l’anno fatidico di John Grimek e Steeve Reeves, figure emblematiche del bodybuilding dell’epoca, il doping era già diffuso nel settore. I bodybuilder dell’epoca somministravano nel loro corpo farmaci simili a quelli assunti dagli sportivi di oggi.

John e Steeve non facevano eccezione a questa tendenza, sviluppando i loro muscoli con uno steroide sviluppato dal fisico americano John Bosley Ziegler. Si trattava di una sostanza con caratteristiche simili a quelle del metandrostenolone.

Arnold Schwarzenegger

La prima sintesi dell’ormone androstenone avvenne nel 1934, grazie agli sforzi di un chimico austro-ungarico e svizzero di nome Leopold Ruzicka.

In seguito, molti scienziati di diverse nazionalità proseguirono le loro ricerche e scoprirono diverse varietà di potenti androgeni.

Negli anni ’70 e ’80, quando Arnold Schwarzenegger divenne famoso come culturista, gli steroidi e gli anabolizzanti erano già comuni nel mondo del bodybuilding.

Egli assumeva discretamente D-BOL fin dall’adolescenza e fu facile per lui vincere il premio Mr. UNIVERSE nel 1969. Questo culturista non aveva ancora compiuto vent’anni all’epoca di questa competizione, ma aveva già un corpo da sogno e una massa muscolare impressionante grazie al doping.

Wendy Leigh ha rivelato la verità sul doping di Arnold nel suo libro « An Unauthorized Biography – Arnold », pubblicato nel 1990.

Larry Scott e amici

Il concorso Mr Olympia ha reso popolare il bodybuilding. Larry Scott, il primo vincitore di questo concorso, fu anche il risultato sorprendente dell’uso di steroidi. Lui e i suoi amici sportivi, allenati da Vince Gironda, assunsero l’omologo Dianabol.

Tra questi bodybuilder dopati si possono citare Don Howorth, Rick Wayne, Mohamed Makkawy… I loro allenatori hanno sempre cercato di nascondere la verità. Ma molto più che uno sport, il bodybuilding era in realtà un’altra forma di attività commerciale, e lo è ancora.

Casi noti di doping nel mondo del bodybuilding

Iniezioni di steroidi e anabolizzanti con speciali pistole di zebù

Scandales de dopage en mucsulation
L’uso del doping nel bodybuilding è ancora diffuso.

Dal 2011, i bodybuilder si iniettano steroidi e anabolizzanti nel corpo utilizzando pistole da mucca. Nell’arco di soli 3 anni, dal 2011 al 2014, questa tecnica ha aumentato di oltre il 40% il numero di casi di doping intercettati.

Questo tipo di pistola è stato progettato per accelerare lo sviluppo della massa muscolare negli zebù e nelle mucche. E garantisce lo stesso effetto negli uomini. Tuttavia, il valore ormonale aumenta anche a causa della lenta introduzione della sostanza nell’organismo, che sarebbe fatale per la salute.

All’epoca, gli investigatori dell’unità ormonale erano impegnati in progetti di intercettazione di sostanze stupefacenti nei centri fitness. Furono scoperte una confezione di Synovex H e una pistola per iniettare zebedei. Secondo diversi studi, l’8% dei bodybuilder dopati sono minorenni.

Alain Damour e Pierre Payet intercettati

Nel 2010, sull’Isola della Riunione, il culturista e fondatore di Héraclès Concept è stato intercettato all’aeroporto di Gillot con diversi anabolizzanti e farmaci cinesi nel bagaglio. Al momento dell’intercettazione era accompagnato da un altro culturista.

Anche i farmaci che Alain Damour utilizzava per aumentare rapidamente la massa muscolare sono stati intercettati a casa sua. Contemporaneamente, la sezione di ricerca della gendarmeria ha arrestato un altro culturista nella sua abitazione.

Richard Eugène Piana, morto dopo aver assunto troppi stimolanti

Richard Eugène Piana, culturista americano vincitore di numerosi titoli, era considerato il migliore agli occhi della Federazione internazionale dei culturisti. Ha ammesso di aver fatto uso di steroidi e anabolizzanti durante i suoi 25 anni di carriera e ha dichiarato di essere consapevole degli effetti del doping sulla sua salute.

Ha iniziato a praticare il bodybuilding all’età di 6 anni e ha continuato a mantenere un fisico impressionante fino all’età di 46 anni, quando il suo cuore ha ceduto improvvisamente. L’uso eccessivo di steroidi è stata la causa della sua morte, avvenuta nell’agosto 2017.

Uno dei suoi amici più stretti era al suo fianco nel momento fatidico. Era una persona già abituata a vederlo svenire dopo l’assunzione di farmaci, quindi questa volta non si aspettava che morisse. La polizia ha scoperto altre 20 fiale di steroidi nella casa di questa leggenda dei social network.

Conclusione

I fisici muscolosi dei bodybuilder non sono necessariamente il risultato del doping. Ci sono culturisti naturali che si allenano in modo sano accanto a quelli che pompano i loro muscoli con steroidi e anabolizzanti. I bodybuilder dopati possono essere identificati dalla velocità con cui costruiscono la massa muscolare.